KAVOUR QUINTET

30 ottobre 2017

Classy Cover Band

Il “Kavour Quintet” nasce dall’idea di Roberto Zanettin e Kavour e dall’esigenza di proporre Live un repertorio pop-jazzy di sicuro impatto vocale e strumentale.
Non la classica cover band.
Ma un mix di interpretazione e suono rinnovati per regalare un emozione sonora al pubblico dei concerti.
Una selezione musicale che passa da Michael Jackson a Sting , Rag’N’ Bone Man ad Amy Winehouse e Queen.

Eccovi i componenti e la loro piccola Bio

Roberto Zanettin – Batteria

Batterista autodidatta.
Classe ’68.
Ho cominciato a suonare all’eta’ di 16 anni e da allora, senza mai smettere, ha avuto diverse esperienze musicali in gruppi di pop , r&b e fusion.
Nel 2013 collaboro e registro due album con l’autore Luigi Gravino.
“Cantautore Marginale” ed “Il Coraggio di Esistere”
Sempre nel 2013/14 collaboro e incido con
Kavour & ProjectK l’Album “Il Coraggio di Esistere” e nello stesso progetto partecipo al video del primo singolo “Dopo il temporale”.
Nel 2015 co-produco e partecipo assieme a Luigi Gravino alla registrazione del secondo singolo e relativo Video de “Il Coraggio di Esistere” in uscita a Marzo 2016.
Nel Dicembre 2015 assieme a Kavour formo l’attuale Band “Kavour Quintet” nuovo stimolo di crescita musicale dove mi cimento sia in cover che brani inediti tratti dall’ultimo album di Kavour

Cesare Martinello – Chitarre

Sono un giovane chitarrista vicentino classe 1996.
All’età di 10 anni il primo incontro con questo splendido strumento e ci fu subito un ottimo feeling.
Cresciuto con i miti di Jimi Hendrix, Slash, Jimmy Page (la lista sarebbe molto più lunga…) mi sono lentamente avvicinato alla musica jazz, spinto anche dal fratello pianista; tuttora sto proseguendo i miei studi di chitarra al conservatorio jazz.
Posso vantare esperienze, sia in studio che live, con diversi artisti che hanno arricchito il mio bagaglio musicale ma soprattutto umano.
Un musicista deve mettere se stesso a disposizione della musica, deve saper suonare ma prima di tutto deve saper giocare con la musica (dall’inglese “to play music”) divertendosi, perché la musica è arte ed è giusto che rimanga tale.

Fabio Apolloni – Basso

Sono nato in Trentino nel 1965, papà musicista così come mio fratello, ed ho sempre vissuto in mezzo alla musica.
Approdo al basso elettrico all’età di 16 anni, dopo aver strimpellato la chitarra per un paio di anni, quasi per caso, quando per scherzo io ed il mio amico chitarrista d’infanzia Andrea Veronese che all’epoca suonava il basso, ci siamo divertiti ad invertire i ruoli. È stata una folgorazione, da allora non ho mai lasciato questo bellissimo strumento che mi ha dato tante soddisfazioni.
Posso dire, vantandomi un po’, di aver suonato con tutti e di tutto, dalla musica da ballo al liscio al gospel, al rock, anche se nelle mie “quattro” corde scorre sangue pop e funky.
Sempre aperto a confrontarmi con nuovi generi qualsiasi essi siano.
Autodidatta al 100% ho suonato con tanti personaggi del panorama musicale locale e ho suonato in più occasioni diretto dal maestro Mike Applebaum, trombettista americano arrangiatore di Alex Britti, Zucchero ed altri grandi artisti del panorama musicale internazionale.
Sogno ancora di diventare un professionista anche se di musica è difficile vivere, ma sognare non costa nulla e i sogni non me li può portare via nessuno.
Il mio motto è “Carpe Diem”.
La mia filosofia di vita è che “si può sempre imparare qualcosa, anche dal più umile di questo mondo”.

Giuseppe Vene – Tastiere e Cori

Giuseppe nasce il 27 ottobre 1980 a Pescia (Pistoia) e inizia lo studio del pianoforte all’età di soli 4 anni, appena dopo il trasferimento della sua famiglia a Luzzano (Benevento).
Nel 1992 fonda la sua prima Rock band gruppo con cui suona ininterrottamente per 6 anni in numerose piazze della provincia di Benevento e partecipa a numerosi contesti musicali dell’epoca. Nel 1999, ha iniziato una vasta collaborazione musicale con artisti locali, quali Pasquale Ruggero, Gianni Cusano, Erasmo Petringa (direttore d’orchestra SANREMO 2012 e 2013).
Nel 2006 si trasferisce a Legnago (VR), e nello stesso anno entra a far parte della Rock Band “Laboratorio Briscese” con cui incide il disco “SOLI DI FUOCO”.
Il gruppo si scioglie l’anno successivo e Giuseppe fonda, in collaborazione con Valter Consalvi, il duetto acustico “Rotolando verso Nord” che si rivela protagonista di numerose collaborazioni musicali con svariati musicisti locali, quali Giacomo Aio, Lorenz Zadro, Fabio Apolloni, Max Lonardi, Max Pizzano, Larry Mancini, Luca Magnani, Geremia Bozzolin. Nel 2011 Giuseppe fonda il Trio acustico “3 Matto”, in collaborazione con Diego Sartori (chitarra) e Pamela Arzenton (voce) e nella primavera/estate dello stesso anno collabora con artisti quali Leo Maria Frattini, Matías Lucky Campaci, Giacomo Aio in diverse formazioni Jazz, Soul e R&B. Nell’agosto 2013 fonda con Fabio Apolloni i “Play on”, gruppo musicale che propone brani d’élite rivisitati e riarrangiati e nel 2014 entra a far parte del gruppo dance “4 on the floor”, con i quali si diletta nella musica dance ininterrotta. Nel gennaio 2016 fonda con Enrico Zanchi e Geremia Bozzolin il Venis’ Jazz Trio.
Da Marzo 2016 entra a far parte del Kavour Quintet.

Seguite la pagina Facebook KAVOUR QUINTET per tutti gli aggiornamenti e le date.

staff

INFO & BOOKING
info@kavour.it
+39 347 544 23 99